Tag

natale

Naviga

A Natale tutti vogliono fare il regalo giusto, ma spesso non è facile indovinare il regalo perfetto per ognuno.

I regali sono sempre un dono prezioso, un bel gesto che se fatto di cuore è davvero apprezzato.

E se i regali piacciono a tutti, perché ricevere un dono significa ricevere un pensiero da chi ci ama e ci vuole bene, che cosa c’è di meglio che fare un regalo che faccia bene dal punto di vista del BENESSERE?

Invece di regalare i soliti regali scontati e consumistici, quali vestiti e oggetti che spesso diventano obsoleti e finiscono nel dimenticatoio diventando altra fonte di spreco e accumulo inutile in casa, sarebbe interessante e stimolante regalare prodotti e soprattutto esperienze che giovino al benessere psico-fisico ed energetico.

Scopriamo insieme delle idee carine ed originali su possibili regali per il benessere di corpo, mente e spirito.

PRODOTTI WELLNESS

Certamente una prima idea classica che piace molto ed è facilmente trovabile in tantissime forme consiste in prodotti per il benessere per la cura della persona:

  • Creme e prodotti per la cura della pelle di corpo e viso
  • Trucchi e cosmesi naturale
  • Prodotti per i capelli
  • Trattamenti di estetica, massaggi e trattamenti di bellezza
  • Profumi, bagnoschiuma e altri prodotti simili sempre naturali e vegan!

INTEGRAZIONE

Un altro spunto potrebbe essere regalare prodotti che siano naturali, a base di erbe quali ad esempio:

  • Integratori naturali a base di erbe, vitamine, estratti e altro
  • Tisane, infusi, tè molto ricercati e con particolari caratteristiche
  • Cibi particolari utili per la dieta e regime alimentare: barrette, bevande energetiche, pasti sostitutivi e simil.

PRODOTTI PER IL BENESSERE INTERIORE

Un altro campo da esplorare consiste nel mondo delle discipline olistiche, più incentrate sul benessere interiore e spirituale che mirano a placare le sommosse interiori e aiutano la concentrazione, il rilassamento, la riflessione e lo studio della propria spiritualità:

  • Aromaterapia con oli essenziali
  • Cristalloterapia con cristalli sia a bracciale sia come oggetti singoli o misti
  • Incensi, oli, aromi in generale
  • Lampade di sale dell’Himalaya.

LE ESPERIENZ: condividi con chi ami

Infine, perché non concentrarsi sulle AZIONI invece che sugli oggetti.

In fin dei conti FARE è più bello di AVERE. Le esperienze sono il bagaglio culturale più importante, il dono più prezioso che abbiamo, le esperienze sono RICORDI, attimi unici collezionati condivisi con coloro che amiamo, che restano per sempre, gli oggetti vanno via, si rovinano, si rompono, si usurano, ci annoiano, i ricordi no.

Le esperienze da provare che giovano al nostro benessere psico-fisico ed energetico sono infinite e quelle belle da condividere ancora di più:

  • Una cena romantica sotto le stelle
  • Una gita fuori porta per rigenerare i pensieri, magari in un posto naturale
  • Un campeggio nel bosco
  • Una gita a cavallo
  • Una escursione di sub
  • Una uscita per il surf
  • Arrampicata su roccia
  • Una giornata nella neve
  • Un concerto
  • Uno spettacolo teatrale
  • Un picnic in mezzo alla natura
  • Una mostra
  • Una giornata in spa
  • Dei libri motivazionali per migliorare se stessi o approfondire un argomento che ci piace
  • Libri di esperienze: nei quali trovare esperienze da condividere e fissare dei ricordi mano a mano che si procede nella lettura.
  • Un volo in paracadute
  • Un giro su corse da rally
  • Un viaggio on the road
  • Una cena su un treno d’epoca con intrattenimento musicale
  • Un ritiro di yoga
  • Un camp sportivo
  • Una gara o competizione sportiva
  • Una esperienza un horror escape room o un parco divertimento
  • Una esperienza di kayac, canoa, bird watching
  • Un campo avventura (con percorsi di abilità e agilità).

La lista potrebbe continuare in eterno, non importa cosa venga scelto, l’importante è sperimentare, provare, uscire dalla comfort zone e soprattutto CONDIVIDERE CON LE PERSONE CHE AMI, perché in fondo fare un regalo significa donare amore e voglia di fare stare bene l’altro, e nulla è migliore del poter stare bene con la giusta compagnia.

Dicembre = NATALE.

Dicembre è il mese del Natale, delle luci e decorazioni natalizie, delle ricette speciali, delle tavole imbandite, dei regali, dei bambini e della famiglia.

Dicembre è anche il mese dei sognatori, in quanto il Natale ci ricorda ogni anno che è possibile esprimere dei desideri e che se veramente ci crediamo possono avverarsi.

E cosa c’è di più bello per prepararsi al Natale di cimentarsi e sperimentare tante nuove idee per decorazioni natalizie raffinate ed originali?

Per creare la giusta atmosfera e ricreare lo spirito natalizio non bisogna sottovalutare l’importanza delle decorazioni e della Tavola di Natale ben imbandita.

Pigne, candele, decorazioni con le foglie sono le decorazioni più gettonate che non devono mai mancare, e oggi qui riproponiamo idea originali per apparecchiare e decorare la tavola di Natale con decorazioni raffinate, di classe ed eleganti.

GLI STILI

Gli stili nell’apparecchiare la tavola sono molti, ma è importante scegliere uno stile in particolare e ricreare tutte le decorazioni della casa in modo che siano coordinate e ben abbinate.

Decorare con gusto significa essere attenti ai colori, alle forme, agli accostamenti, alla gusta combinazione di luci e colori che stiano bene con il resto della casa e si intonino al meglio con ogni particolare.

Addobbare non si riduce a comprare una semplice tovaglia rossa natalizia alla quale abbinare i tovaglioli e i bicchieri.

Di seguito proponiamo diversi stili che si adattano a differenti gusti e tipologie di casa.

MISE EN PLACE: l’allestimento complete per rievocare il valore della Famiglia

La mise en place è un termine francese della ristorazione che sta ad indicare l’apparecchiatura, cioè il completo allestimento della tavola. Sebbene la mise en place sia una tradizione che in molti rifiutano è comunque un classico della tradizione che non muore mai. Questo evergreen è sempre ben accetto, perché elegante e stiloso.

Apparecchiare con una mise ne place non significa tuttavia buttare sulla tavola tutti i vari servizi da tavola che abbiamo, senza un nesso tra i vari elementi, ma si concretizza nel rimettere a tavola i vecchi servizi di famiglia, le posate della nonna, la tovaglia di famiglia e in generale tutti gli oggetti classici appartenenti alle generazioni del proprio nucleo familiare.

La tavola, come elemento centrale protagonista del Natale, riesce a riportare tutta la famiglia insieme a sedersi allo stesso tavolo, per desinare e per trascorre del tempo insieme collezionando ricordi piacevoli e importanti.

Per questo motivo la tavola è un elemento importante per il quale nulla va lasciato al caso e ogni elemento ha la sua importanza e anzi, una attenta cura dei dettagli farà sicuramente la differenza.

Per una mise en place impeccabile si consiglia di apparecchiare la tavola scegliendo la tovaglia adatta, posizionando i piatti e il tovagliolo al centro, eventualmente con un segnaposto.

Ricordare sempre che la forchetta va a sinistra e il coltello a destra, il bicchiere va posto a 1 cm dalla punta del coltello.

È possibile anche aggiungere un piattino per il pane posizionando per chi lo desideri dei fiori e altre decorazioni al fine di personalizzare ancora di più la tavola di Natale.

I COLORI DELLA TAVOLA DI NATALE: come abbinarli al meglio

I colori della tavola di Natale sono molto importanti, per questo, una possibile idea originale sarebbe abbinare i colori della tavola alle pareti di casa, soprattutto se colorate.

Con tale accorgimento si creerà continuità con la tavola scegliendo la colorazione del vostro muro per addobbi e decorazioni.

Se adorate le tavole romantiche, il rosa antico tenue è il colore più indicato, soprattutto se di tonalità delicata e pastello.

Anche il viola è un colore molto particolare ma che se ben combinato con il rosso e il verde acido crea degli effetti molto affascinanti.

Se vi piacciono i classici, certamente la combinazione oro e avorio è la più chic, e per una tavola più moderna e giovane l’argento è molto elegante e raffinato come alternativa all’oro.

E’ interessante anche giocare con i contrasti coloratissimi come con il verde, rosa, viola e persino l’arancione.

Se l’abbinamento classico verde e rosso vi sembra troppo pesante meglio imbandire la tavola con il bianco e il rosso, comunque tradizionale e chic, ma più leggero, fresco e delicato. Questo classico binomio può essere interpretato in modi diversi e permette facilmente di adattarsi al design e allo stile della casa. Se si sceglie questo binomio in versione moderna si potrà giocare molto sulle forme geometriche degli elementi decorativi: piatti quadrati, bicchieri rotondi, posate essenziali, centrotavola conici, tutto avrà un aspetto formale e rigoroso, proprio come vuole il design minimalista.

Per chi ami l’arredamento shabby chic, è possibile usare i colori bianco e rosso con lo stile geometrico sia per addobbare l’albero sia per decorare la tavola di Natale. Aggiungendo anche candele bianche, merletti di pizzo, pigne e ramoscelli, quali elementi facilmente reperibili e a basso costo, si creerà una perfetta tavola natalizia in stile shabby chic.

LA SCELTA DEI TESSUTI

Per decorare la tavola in maniera elegante e raffinata bisogna ricordare l’importanza della scelta dei tessuti della tovaglia. Se la tavola da pranzo è in legno naturale è bene evitare l’utilizzo della tovaglia, se invece si tratta di un tavolo da pranzo moderno meglio optare per tessuti nelle nuances naturali.

Nella palette cromatica vi sono tantissime scelte di colori, ma per la tavola di Natale meglio sempre optare per le tonalità più discrete e chiare, come il bianco, il beige e le sfumature dei verdi e dei marroni.

Se optate per una tovaglia bianca e delle decorazioni oro o argento, l’atmosfera delle feste non potrà essere più preziosa. La tovaglia bianca, semplice o preziosa con pizzi e merletti diventa difatti, la base su cui potersi sbizzarrire con le decorazioni a tema, da posizionare giocando con abbinamenti di colori classici o audaci.

Se invece si prediligono tavole più gioiose meglio optare per tovaglie colorate damascate o scozzesi. La lista delle stampe natalizie alle quali attingere per le decorazioni è molto lunga: stelle di Natale, agrifogli, bacche rosse, alberelli, pupazzi di neve, Babbi Natale, fiocchi, ghirlande, cuoricini, fiori, stelline o scenari innevati.

DECORAZIONI FAI DA TE

Molto caratteristiche sono le decorazioni che si posizionano sulla tavola: i centrini, i segnaposto, il centro tavola e molto altro. Se desiderate avere delle decorazioni molto particolare certamente crearle in autonomia renderà il tutto più interessante. Ad esempio, si potrebbe optare per delle conchiglie o spighe o fiori particolari uniti a oggetti non convenzionali.

Per una tavola molto raffinata si può utilizzare il vetro per ogni decorazione.

Molto impegnativo nell’utilizzo, ma dall’effetto suggestivo è il muschio, per decorare vasetti, porta candele, centrotavola natalizi o sistemato qua e là sulla tavola apparecchiata.

Un elemento che non deve mai mancare è la decorazione a base di pigne da posizionare in ordine o sparse sulla tavola, molto adatte per chi ama lo stile country e quello rustico, le decorazioni natalizie con le pigne sono facili da realizzare e totalmente ecologiche.

Anche i rami d’abete, delle piantine, bacche rosse, rami secchi, sono tutti elementi decorativi molto green e allo stesso tempo Natalizi.

La GIUSTA ATMOSFERA: luci, candele, musica e profumi

Qualsiasi sia la scelta della vostra tavola, nessun addobbo o decorazione potrà essere perfetto se non accompagnato dalla giusta atmosfera.

Per rendere l’ambiente della casa caldo, accogliente, raffinato, elegante e affascinante non possono mancare le giuste luci, magari creando una atmosfera calda e accogliente con lampade a luce soffusa, colore caldo o evitando le luci forti prediligendo luci di una piantana o di lampade più piccole.

Anche l’uso di lampade di sale, molto belle, dalla proprietà benefiche e con la luce calma e distensiva color oro rosato, o ancora, l’uso di proiettori per il soffitto che proiettano luci e motivi molto differenti aiutano a creare una atmosfera molto intima ed elegante.

La scelta di luci decorative da attaccare alla porta, alle tende, al camino, o di piccole lampade con motivi di luci decorative è una ottima opzione per una atmosfera davvero seducente.

Le candele sono un altro espediente per illuminare e rendere tutto l’ambiente molto intimo, chic e delicato, da posizionare sia sulla tavola sia nell’ambiente della casa, su comodini, tavolini, sugli scaffali e anche al bagno per intrattenere gli ospiti anche in questo ambiente.

Anche la musica è fondamentale: la scelta della giusta playlist non può mancare, con melodie natalizie o lounge, jazz, classiche, basta che siano messe di sottofondo, come colonna sonora rilassante ma mai invadente del contesto.

Infine, per rendere l’invito a casa una vera esperienza sensoriale a 360 gradi non possono mancare i diffusori di aromi per una aromaterapia che intrattenga l’ospite in maniera delicata, coprendo anche gli odori della cucina e rendendo l’atmosfera ancora più raffinata.

Pin It