Tag

intengartori sportivi

Naviga

Tutti riconoscono l’importanza del fare sport come attività essenziale per mantenere un livello di salute ottimale e condurre uno stile di vita sano ed equilibrato, ma la domanda ricorrente che molti si fanno, è se l’utilizzo di integratori alimentari all’allenamento sportivo possa considerarsi la migliore mossa da fare.

In questo articolo approfondiamo l’importanza dell’uso degli integratori per sportivi e indichiamo quali siano gli integratori migliori da associare secondo la tipologia di attività sportiva svolta.

La scelta dell’integratore più corretto non è una scelta da poco. Difatti data la vasta gamma presente sul mercato potrebbe indurre a scegliere un integratore poco idoneo o sbagliato che potrebbe portare alcuni danni all’organismo.

È fondamentale, pertanto capire come scegliere in modo appropriato l’integratore desiderato.

Per tale azione bisogna partire dalle necessità: ciò di cui hanno bisogno gli sportivi.

Le 4 principali categoria di sostanze essenziali per il nostro organismo sono quelle che un integratore ben costituito dovrebbe contenere al proprio interno.

  • Carboidrati

Sono i macro nutrienti principali, se non addirittura i più importanti per gli sportivi in quanto forniscono l’energia necessaria all’organismo. Comprendono gli zuccheri semplici (glucosio, fruttosio, saccarosio, lattosio, maltosio), contenuti nei cereali, nel latte, nel miele, nella frutta e verdura; e gli zuccheri complessi (oligosaccaridi, fibre, polisaccaridi) presenti nei cereali, nella verdura, nei legumi, nel riso. Questi ultimi sono utilizzati dall’organismo per svolgere al meglio la propria attività fisica e sono quindi essenziali per gli sportivi: quelli complessi sono consigliati prima dell’allenamento, poiché impiegano più tempo ad essere digeriti e quindi, prima di uno sforzo fisico garantiscono di fornire energia all’organismo per un tempo maggiore. Quelli semplici sono raccomandati dopo l’allenamento poiché rilasciano energia in breve tempo, facilmente spendibile in un momento in cui l’organismo è attivo e può bruciarli in poco tempo.

  • Vitamine

Macronutrienti essenziali per il nostro organismo, tra i quali troviamo la vitamina B, A, C, D ed E, servono sia come antiossidanti contro i radicali liberi, sia per alleviare stanchezza, spossatezza e stress, sia come aiuto per l’assorbimento del calcio a protezione delle ossa.

  • Proteine

Spesso associate al falso mito dell’incremento della massa muscolare degli atleti, le proteine sono in realtà le responsabili di importi funzioni fisiologiche quali la sintesi degli amminoacidi, formazione e rigenerazione dei tessuti, sintesi di neurotrasmettitori e sintesi di importanti proteine che servono al nostro organismo per le funzioni vitali. La funzione delle proteine è quella di costruire e rendere i muscoli adatti e pronti all’attività fisica da svolgere e a prepararli a fornire un’energia extra pronta all’uso qualora lo sforzo muscolare ne richiedesse una quantità maggiore del previsto. La sua azione diretta sui muscoli è solo di agevolarli durante l’attività fisica.

  • Sali Minerali

Sono sostanze appartenenti alla categoria dei Micronutrienti, la cui quantità assunta dall’organismo deve essere minore rispetto a quelle delle altre sostanze.

Espulsi dall’organismo attraverso la sudorazione, includono i tanto famosi Magnesio, Potassio, Sodio e Cloro, che rivestono un ruolo fondamentale attraverso la regolazione delle attività fisiologiche, dello scambio tra cellule dei liquidi corporei e della regolazione dei succhi gastrici. Devono essere prontamente reintegrati al termine dell’attività fisica. Gli integratori di Sali minerali spesso però contengono un solo tipo di nutriente perché non è raro che via sia carenza di un solo elemento alla volta (potassio o magnesio ad esempio).

Fissati i punti principali delle sostanze essenziali per il nostro organismo, dobbiamo ricordare che gli integratori che NON CONTENGONO DIRETTAMENTE SALI MINERALI E VITAMINE MA CHE SFUTTANO SOLO CONCETTI MOLTO GETTONATI QUALI RAPIDO DIMAGRIMENTO O RIDUZIONE DEL GRASSO O INCREMENTO DELLA MASSA, SONO DA CONSIDERARSI PERICOLI E SPESSO INEFFICACI.

 

Credit to: https://blog.cromiahealthcare.com

 

Nel mondo dello sport gli integratori sono ormai molto spesso un must ricorrente. Ma la domanda che dobbiamo porci è: sono veramente utili? Se no, quali sono quelli superflui?

Generalmente chi ama e pratica sport, sia da pro sia a livello amatoriale è attento all’alimentazione e integra il proprio regime alimentare con questi prodotti avendo la convinzione che l’assunzione di tali elementi possa migliorare la loro prestazione sportiva e il proprio livello di fitness.

Il settore degli integratori alimentari in Italia ha un giro di affari molto elevato (2012 è stato di circa 1,9 miliardi di euro l’anno) ed è un settore vasto e sconfinato di cui la fetta maggiore è occupata dagli integratori sportivi appunto. Di questo gruppo quelli energetici sono i più gettonati e includono gli integratori:

  • a base di amminoacidi
  • proteine
  • sali minerali

Tutti gli integratori sportivi sono venduti principalmente in farmacie, erboristerie, negozi sportivi e via internet e spesso sono sponsorizzati da grandi aziende, influencer e hanno numerose pubblicità ingannevoli o fuorvianti.

Gli spot in questione sono fuorvianti poiché lanciano un messaggio spesso non vero, che collega direttamente l’incremento della forza e prestanza fisica all’assunzione di questi prodotti.

Per tale motivo, vengono spesi miliardi in pubblicità con testimonial in ambito sportivo spesso di successo e molto famosi e amati dal pubblico proprio per indurre nel consumatore l’idea che assumendo questi integratori si diventi un campione, come quello presento nello spot stesso.

Sfruttano le associazioni psicologiche facendo leva sull’elevato grado apprezzamento del soggetto testimonial e inducendo così lo spettatore a correre al negozio più vicino per avere le “magiche pillole”

Per tale motivo, è essenziale che per non incorrere in una incetta smodata di inutili integratori che non solo non daranno i risultati sperati ma rischiano di essere un dispendio economico non indifferente, si ricorra SEMPRE AL CONSIGLIO DI UN PROFESSIONISTA DELLO SPORT E DELLA NUTRIZIONE, un personal trainer qualificato e un nutrizionista esperto che possano guidare l’assistito nella scelta più giusta per la corretta integrazione.

Credit to: https://www.educazionenutrizionale.granapadano.it

Pin It