Tag

dieta detox

Naviga

Nel momento di arrivo della primavera tutti sentiamo l’esigenza di ritrovare la forma fisica perfetta e magari di migliorare il nostro livello di fitness, soprattutto se abbiamo accumulato dei kg di troppo durante il lungo inverno o se non abbiamo ancora la definizione desiderata per la prova costume.

Non a caso, con l’entrata della stagione primaverile iniziamo a scoprirci e indossare vestiti sempre più delineanti che ci portano inevitabilmente a dover essere più in forma.

L’alimentazione insieme al sano esercizio fisico sono la chiave per ritrovare la forma fisica anelata.

Nel panorama delle tante diete per rimettersi in forma oggi proponiamo una dieta DETOX per la primavera: una tipologia di dieta disintossicante che come regime alimentare, dopo il lungo inverno, permette di prepararsi alla stagione calda.

CARATTERISTICHE

Gli alimenti detox sono sempre i più gettonati per rimettersi in forma in maniera lineare, facile e completa, in modo salutare e ottimanale.

Questo tipo di dieta è non semplicissima, non adatta a tutti ma permette di sentirsi meglio, più leggeri e di ritrovare la propria forma fisica ottimale aiutando anche a riscoprire il proprio corpo con un sano buonumore di accompagno.

Come per le pulizie di primavera si mette ordine si scarta il superfluo, lasciando solo l’essenziale, anche per la dieta disintossicarsi permette di ritrovare l’equilibrio del proprio organismo.

Se in inverno la pigrizia ha preso il sopravvento facendo tralasciare l’esercizio fisico e si è esagerato troppo con il cibo, mangiando non in modo sano e light, disintossicarsi certamente sarà la maniera più adeguata di ritrovare se stessi a patto di conoscere i metodi e le tempistiche per attuarla al meglio,

I BENEFICI DELLA DIETA DETOX

Sia per il corpo sia per la mente, i benefici della depurazione dell’organismo dalle tossine porta numerosi vantaggi su tutto l’assetto del proprio equilibrio psicofisico:

  • Addio al gonfiore, alla stitichezza, ai gas intestinali e ai crampi addominali. La dieta detox aiuta l’intestino a ritrovare l’equilibrio.
  • Niente nausea, problemi di digestione e altri disturbi collegati a problemi legati al fegato, che torna a funzionare correttamente.
  • Diminuzione del rischio di raffreddori e influenza.
  • Diminuzione della stanchezza cronica.
  • Cellulite o di occhi gonfi: il sistema linfatico otterrà tanti benefici dalla dieta disintossicante aiutandovi a superare quei piccoli problemi.
  • Benefici ai polmoni.
  • Minori perdite dal naso.
  • Benefici ai reni, per combattere piccoli o grandi problemi urinari.
  • Miglioramento della pelle: luminosità e consistenza.

Anche per la mente i benefici sono molteplici:

  • Aumento della memoria.
  • Aumento della concentrazione.
  • Miglioramento dell’umore.
  • Miglioramento energetico di tutta l’aurea del corpo.

CONTROINDICAZIONI E REGOLE

Come regime alimentare definitivo non può ovviamente essere preso in considerazione in quanto è restrittivo. Può essere seguita una tantum come regime anti sgarro quando si esagera.

Alimentazione sana ed esercizio fisico rimangono comunque le basi portanti delle regole da seguire sempre, magari intervallando l’iter di sempre con qualche giorno di detox al mese.

La dieta di primavera disintossicante è controindicata a chi ha problemi di salute cronici senza l’approvazione del medico. È anche sconsigliata alle donne in gravidanza o che allattano. Attenzione se soffrite di diabete, pressione alta o artrite. Mentre chi soffre di disturbi dell’alimentazione dovrebbe sempre chiedere prima il parere del proprio dottore.

Anche il fai da te è sconsigliato. E’ bene sempre farsi seguire da un nutrizionista o da un centro specializzato, che saprà dare giusti consigli.

REGOLE DI BASE PER APPROCCIARSI AD UNA DIETA DETOX BASE

Oltre ad integratori utili è bene seguire la dieta e praticare attività fisica con costanza.

Le linee guida generali sono le seguenti (ovviamente da PERSONALIZZARE SECONDO ESIGENZE CON IL PRORPIO NUTRIZIONISTA)

  • Eliminare dalla dieta alcol, caffeina, latticini, grano, carne rossa, cibi elaborati, cibi spazzatura, zucchero.
  • Mangiare frutta e verdura fresca, preparando zuppe, insalate, succhi.
  • Per la disintossicazione sono utili barbabietola, broccoli e sedano. Meglio se bio.
  • Usare poco sale e tante spezie naturali.

Il menu della dieta di primavera disintossicante è semplice da seguire:

  • Colazione: due cucchiai di sciroppo d’acero mescolato con due cucchiai di succo di limone, mezzo pizzico di pepe di Cayenna e acqua calda. Una bevanda perfetta per disintossicarsi sin dal mattino.
  • Spuntino di metà mattina: semi di noci o di girasole, ricchi di aminoacidi utili per disintossicarsi. Anche il tè verde è utile, perché è ricco di antiossidanti. O tè all’ortica o al finocchio.
  • Pranzo: consumate una porzione di proteine, scegliendo tra pesce, uova e pollo, ma anche soia e legumi. La cottura è importante: alla griglia o stufati, ma anche al vapore. Aggiungete verdure cotte in maniera light.
  • Merenda: come lo spuntino di metà mattina.
  • Cena: come il pranzo.

Ricordare sempre di bere otto bicchieri di acqua non gassata al giorno. Così da aiutare i reni a lavorare. Se non riuscite, provate ad aromatizzarla con il limone.

Oltre all’allenamento Post Festività è importante non dimenticarsi dell’alimentazione da seguire a seguito di un periodo di alimentazione sregolata, nel quale il nostro organismo è stato sovraccaricato dalle molteplici calorie in eccesso, pasti sovrabbondanti, cibo poco salutare e sostanze dannose per l’equilibrio stesso del corpo.

Difatti, è fondamentale ricordare che l’ottenimento dell’equilibrio fisico ottimale dipende sempre dal connubio A-A: ALLENAMENTO–ALIMENTAZIONE.

Non possiamo sperare di allenarci al meglio e ottenere risultati evidenti se non teniamo conto anche della dieta. Le due parti (SPORT-FOOD) vanno sempre di pari passo.

Nondimeno, dopo il periodo festivo dove ci sentiamo carichi e poco in forma, bisogna provvedere ad una vera e propria disintossicazione tramite allenamento e alimentazione DETOX.

Portare avanti una DIETA detox non significa essere schiavi, bensì, significa seguire un REGIME ALIMENTARE CORRETTO. Molti pensano che le diete siano solo dimagranti, in realtà, dieta significa solamente avere disciplina attraverso un regime alimentare bilanciato e cucito su misure secondo le proprie esigenze.

Di seguito riportiamo dei pratici consigli e delle direttive utili per rimettersi in forma al meglio, in particolare sul versante dell’alimentazione attraverso semplici ma efficaci azioni:

  1. DEPURAZIONE

Dopo le feste abbiamo necessità di depurare l’organismo in maniera profonda, in quanto per giorni abbiamo fatto pasti molti lunghi, molto pesanti, con pietanze ricche di carboidrati, sodio e zuccheri semplici, i quali se in esubero contribuiscono ad un aumento della massa grassa, al senso di gonfiore e all’accumulo di sostanze nocive. Si sconsigliano diete fai da te ma diete sotto l’esame e il controllo di un esperto nutrizionista.

Tuttavia, ci sono dei piccoli accorgimenti che possono aiutare la depurazione:

  • Consumo di frutta, verdura e legumi in quantità maggiori, poiché ricchi di vitamine e sali minerali. Si consiglia di consumare 5 porzioni di frutta e verdura al giorno variandone tipologia e colore in modo da fornire una vasta gamma di macronutrienti necessari.
  • Consumo di cereali integrali: pasta, riso e simil, contribuiscono come carboidrati a fornire l’energia necessaria per le funzioni vitali, ma se integrali, sono ricchi di fibre, facilitando il transito del cibo lungo il tratto digerente e aiutando ad eliminare le tossine. Inoltre, creano un ambiente ottimale per la crescita della flora batterica intestinale.
  1. MODALITA’ DEI PASTI

Verdura come prima pietanza: iniziare i pasti con la verdura aiuta fortemente a placare il senso di fame, in quanto la verdura essendo ricca di fibre riempie facilmente lo stomaco donando un senso di sazietà immediato.

  1. CONDIMENTI

Evitare salse di alcun tipo aiuta la purificazione dell’organismo e diminuscie l’ingerimento di sostanze grasse dannose. Bisogna prediligere olio extra vergine d’oliva in quantità comunque bilanciate, preferibilmente a crudo per sfruttare a pieno le sue proprietà benefiche.

  1. VITAMINE e SALI MINERALI

Introdurre molte vitamine e sali minerali e se non si è amanti di frutta e verdura, sopperire alla mancanza con qualche integratore naturale.

  1. SPUNTINI

Per evitare i digiuni e il senso di fame si consigliano spuntini light con frutta a pezzi (meglio a pezzi che frullata o spremuta, in quanto perde molte delle sue proprietà) e frutta secca, molto importante perché ricca di antiossidanti e Omega3.

  1. EVITARE ZUCCHERI E CIBI GRASSI

Sconsigliato assolutamente introdurre cibi ricchi di zuccheri semplici (quali ad esempio dolci e snack confezionati) e cibi ricchi di grassi saturi (carne e latticini) e cibi ricchi di grassi trans (margarina e simil). Bisogna inoltre, eliminare l’uso di alcol e bevande gassate e ricche di zuccheri (coca cola, aranciate gassate e simil).

  1. IDRATAZIONE

Consumare almeno due/tre litri di acqua al giorno per depurare l’organismo e idratarlo al meglio eliminando anche i liquidi in eccesso. Se non si ha modo di bere tanta acqua durante il giorno si consiglia di bere tisane, tè e infusi più possibile in modo da sopperire alla mancanza suddetta. Frutta e verdura anche qui giocano un ruolo importante in quanto essendo ricchi di acqua completano il ciclo di idratazione.

  1. NO AI DIGIUNI

Evitare di digiunare e saltare i pasti è fondamentale in quanto non si fa altro che destabilizzare ulteriormente l’organismo. Bisogna invece tenere un regime alimentare sano e praticare l’allenamento quotidiano.

  1. CIBI DI STAGIONE

Assumere cibi di stagione aiuta a mangiare sano in quanto, i cibi stagionali sono maggiormente ricchi di proprietà nutritive rispetto agli alimenti importati e fuori stagione che sono stati fatti maturare in un periodo diverso dal loro classico periodo di maturazione. Inoltre, assumere prodotti stagionali risulta essere più che appropriato per l’organismo in quanto sembra fornirgli esattamente ciò di cui ha bisogno nel momento in cui lo necessita, non a caso, il nostro orologio biologico segue il mutare delle stagioni in autonomia. In inverno ad esempio si raccomanda l’uso di arance, pompelmi, kiwi, cavolfiori, carciofi e finocchi.

  1. TISANE DEPUARATIVE

Per una depurazione maggiore si consigliano tisane e infusi poiché presentano alte proprietà depurative e disintossicanti e senza l’aggiunta di zucchero. Esempi di ottime tisane sono quelle al tè verde, ricca di vitamine C, A, D), tè verde (stimola il metabolismo e possiede antiossidanti) tarassaco (depura il corpo), finocchio e carciofo (facilitano e stimolano la digestione), cardo mariano (diuretico) e infine lo zenzero (con molte proprietà benefiche).

Pin It