Tag

detox

Naviga

A settembre tutti necessitiamo di una piano per ricominciare ad impostare nella nostra routine delle sane abitudini, che siano di allenamento, alimentazione, cura del nostro corpo o cura della nostra spiritualità/psiche, è importante come non mai essere ben organizzati.

Dopo il periodo di vacanze, nel quale ci lascia andare liberamente e con spensieratezza anche a tavola concedendosi qualche peccato di gola in più, è tempo di ritornare ad uno stile di vita più sano ed equilibrato.

Nella alimentazione, per evitare di incorrere in sgarri o pietanze improvvisate, è possibile ritornare a delle sane abitudini ispirandosi a ricette già testate.

Oggi proponiamo delle ricette detox facili da preparare, sane, gustose e sicuramente detossinanti, che aiutano l’organismo a disintossicarsi, eliminare le scorie accumulate durante il periodo estivo e a rigenerarsi recuperando in autonomia il proprio naturale equilibrio.

RICETTE

  • SMOOTHIE ALLA BARBABIETOLA

La colazione è il primo passo nell’iter di depurazione quotidiano.

Per una colazione, una merenda pomeridiana o uno spuntino di metà mattinata sano e depurativo si può optare per uno smoothie alla barbabietola, ottenuto centrifugando una barbabietola precotta, una pera e una carota.

Si comincia tagliando a pezzi la barbabietola, si lava la carota, la si taglia facendola a pezzettini e la si deve scottare per qualche minuto in acqua bollente. Una volta che la carota sia fredda, la si unisce alla barbabietola tagliata e alla pera sbucciata e si effettua la centrifuga nel frullatore ottenendo un fantastico smoothie autunnale.

  • BOWL DI FICHI, OLIVE E CROSTINI DI PANE

Una ricetta light fantastica e facilissima è la bowl a base di fichi e olive con aggiunta di crostini di pane.

Il potere energetico e antiossidante dei fichi, aggiunto al loro gusto dolce e saporito li rendono perfetti per accompagnare i piatti i salati in maniera originale.

Per una tavola da 4 persone occorrono:

  • 100 gr di fichi maturi
  • 100 gr di mandorle
  • 1 confezione di olive nere
  • 1 confezione di insalata.

Dopo aver tostato le mandorle in padella a fuoco lento, tagliarle a tocchettini. Versare i pezzettini di mandorle nel recipiente con l’insalata, aggiungendo olive e i fichi sbucciati e tagliati. Condire con del succo di limone, poco olio e un pizzico di sale. Per rendere il tutto ancora più gustoso si possono aggiungere delle more e dei crostini caldi tostati e croccanti.

  • STRACCETTI DI POLLO CON AVOCADO E POMODORINI

Il caldo dell’estate protraendosi anche a settembre rende le insalatone miste un modo davvero ottimale per mangiare sano e gustoso in modo light.

La ricetta che proponiamo per due persone prevede:

  • 100 grammi di pomodori datterini
  • due confezioni di insalata
  • un avocado di medie dimensioni
  • 180 grammi di petto di pollo.

Una volta lavati i pomodorini e l’avocado bisogna tagliarli a piccoli pezzi, e mescolarli in una ciotola insieme all’insalata. Nel frattempo, cuocere il pollo in una padella antiaderente fino a doratura ottimale. Una volta pronto, tagliare il pollo a fettine sottili e unirlo al resto dell’insalata. Servire nei piatti accompagnando il tutto da croccante pane integrale tostato.

  • CARCIOFI ALLE ERBE

Ottimo per depurarsi e perdere peso, il carciofo aiuta la diuresi e grazie alla presenza di inulina contribuisce a mantenere sotto controllo il livello di zuccheri nel sangue.

La ricetta per due persone prevede:

  1. Due carciofi di medie dimesioni
  2. Olio, limone, cucchiaini di semi di senape, erbette tritate.

Dopo aver fatto bollire i carciofi in una pentola per mezz’ora si prepara il condimento in una ciotola a parte, mescolando olio, i semi di senape e le erbe.

Aggiungere quindi un po’ di succo di limone per condire i carciofi tagliati a metà, con il composto appena preparato e servire in tavola.

  • ZUPPA DI CAROTE E ZENZERO

Se si è una amante delle zuppe certamente non si potrà resistere a questa ricetta a base di carote e zenzero.

Per due persone:

  • carote di medie dimensioni
  • una cipolla
  • due lamelle di zenzero
  • uno spicchio d’aglio
  • 100 grammi di lenticchie
  • due gambi di sedano.

Come primo passo si tagliano le carote, la cipolla e il sedano a fette e si cuociono in soffritto con l’aglio e le due fettine di zenzero.

Dopo qualche minuto, aggiungere al soffritto anche le lenticchie. Successivamente si può sfumare il soffritto con un po’ di succo d’arancia se si vuole rendere ancora più sfiziosa la ricetta. Lasciare cuocere la zuppa per 45 minuti, aggiungendo ogni tanto un po’ di brodo vegetale.

A fine cottura, frullare il composto e servire a tavola.

Come abbiamo analizzato nei precedenti articoli, le festività comportano sicuramente la presenza di molti piaceri, sfizi, sgarri e momenti felici, ma allo stesso tempo, portano anche disagi e scompensi al nostro organismo, sia a livello di allenamento, sia per l’aspetto nutrizionale ed infine, anche per l’aspetto estetico con particolare effetto sulla nostra pelle.

Per tale motivo è importante attuare un’azione detox su tutto il corpo non solo a livello sportivo con l’allenamento, a livello di alimentazione con una nutrizione sana e regolare, ma anche a livello del derma, che, come ricordiamo, è il tessuto più sviluppato ed esteso del corpo, determina il nostro aspetto e fa trapelare la condizione interna dell’organismo al di fuori.

Difatti, la pelle è il nostro biglietto da visita, e se non viene curata a dovere rischia di rovinarsi e di manifestare tale carenza di attenzioni, attraverso un aspetto spento, ricco di impurità, imperfezioni e segni di invecchiamento precoce.

È fondamentale dunque, avere cura costante della pelle di tutto il corpo e a maggior ragione, di disintossicarla a seguito di un periodo di forte sregolatezza come quello delle feste, durante il quale, l’assunzione di molti zuccheri, cibi grassi, poca idratazione, alcol, caffè, e pietanze ricche di sale, peggiorano la circolazione sanguigna, aumentano la ritenzione e il gonfiore. Inoltre, l’uso delle mascherine per il covid per tanto tempo, le molte ore con addosso make up complessi e la carenza di riposo, fanno apparire la pelle del viso come spenta, gonfia, lucida e piena di imperfezioni.

Per attuare una azione detox sulla pelle, si consiglia, una vera e propria routine di Detox Skincare, oltre all’idratazione intensa (2-3 litri di acqua al giorno) e all’attenzione al sonno (dormire almeno 7-8 h a notte per recuperare le energie), l’uso di trattamenti purificanti, al fine di restituire uniformità e luminosità all’incarnato ed equilibrare il derma, con l’aggiunta di prodotti idratanti, molto importanti in inverno per combattere la disidratazione.

Per effettuare una Detox Skincare di livello è fondamentale seguire diversi passaggi e accorgimenti:

  1. DETERSIONE

Pulire la pelle è fondamentale per preparare il tessuto alla ricezione dei principi attivi delle maschere, creme, tonici, sieri e altro.  Si consiglia di detergere la pelle pulendola mattina e sera con un detergente delicato (a base di vitamina E ed olio di crusca di riso) che si adatti a tutti i tipi di pelle, massaggiando il viso con il prodotto per due minuti. Al fine di eliminare l’effetto pelle grigia e gonfia del viso, oltre a reintrodurre liquidi bevendo più acqua, è importante detergere la pelle attraverso una doppia detersione (trend lanciato dalla skincare di ramo coreano). Per effettuare tale detersione si utilizza un detergente cosiddetto “per affinità” ossia a base oleosa (affine appunto, alla situazione oleosa del derma che vogliamo rimuovere, come sebo o impurità accumulate durante le feste). Successivamente, si applica un detergente “da contrasto” con i tensioattivi, ingredienti che permettono ai liquidi con caratteristiche diverse di mischiarsi tra loro. Come esempio, si potrebbero utilizzare per ottenere la doppia detersione, la combinazione di un detergente oil cleansing all’acqua micellare o un latte detergente (entrambi per pulire l’oleosità della pelle come detergente “per affinità”) con una mousse come detergente “da contrasto” entrambi da risciacquare.

  1. ESFOLIAZIONE

L’esfoliazione e peeling sono due azioni importanti per la rigenerazione cellulare, al fine di rimuovere le cellule morte dello strato epidermico più esterno e per ottenere un viso più sano e luminoso. Si raccomanda l’uso di prodotti per lo scrub (esfoliazione) solo due – tre volte a settimana per evitare di seccare troppo la pelle e se ne sconsiglia l’uso per chi soffre di problema di Acne e rosacea. Per il corpo, è consigliabile effettuare uno scrub alla sera, arricchito di oli essenziali per una azione detox a tutto tondo applicando alla fine una crema idratante.

  1. IDRATAZIONE

L’idratazione è il pilastro portante del processo di skincare ed è fondamentale per combattere lo stress attraverso l’uso di maschere e creme secondo il tipo di pelle e necessità singole. In particolare, le maschere sono importantissime per velocizzare il processo detox con azione antiinfiammatoria della pelle. In caso di pelle acneica è consigliabile l’uso di maschere purificanti con ingredienti quali argilla bianca e tè verde, per le pelli più secche invece, meglio acido ialuronico e ceramidi.

  1. SIERI E BOOSTER

Per sviluppare ed incrementare al meglio il processo detossinante, è ottimo l’utilizzo di sieri concentrati e booster (amplificatori dei sieri normali) ad azione rigenerante, a base di glicani con effetto illuminante e purificante applicabili preferibilmente la sera.

  1. IMPERFEZIONI

Per eliminare e correggere le imperfezioni che si creano post abbuffate, è ottimale l’uso di trattamenti mirati di farmacia all’acido salicilico e al retinolo, sempre seguendo il consiglio del farmacista di fiducia.

  1. TRATTEMENTO PRX- T33

Per chi volesse fare un trattamento detox di livello ancora superiore, si consiglia il trattamento senza aghi, biorivitalizzante PRX – T33, a base di acido tricoloroacetico in combinazione con acido cogico e perossido di idrogeno. Questo trattamento ha un effetto illuminante e levigante e si adatta a qualsiasi tipo di pelle, senza controindicazioni.

  1. VITAMINA C E BEVANDE DETOX

Bisogna anche ricordare che l’effetto detossinante sulla pelle può essere agevolato dal consumo di vitamina C di arance e pompelmi che sono dei perfetti e naturali antiossidanti e anti – infiammatori che combattono il processo di inflammaging (inflammation” + “aging”), un processo infiammatorio che si sviluppa nelle parti più profonde dell’epidermide e che alterando il DNA delle cellule determina l’ivecchiamento del tessuto e l’avanzare della comparsa dei segni del tempo, quali rughe ed imperfezioni. Anche le bevande detox quali succhi ricchi di vitamine e sali minerali e le tisane aiutano il processo detossinante della pelle.

  1. CREME SEBO REGOLATRICI

A causa dell’alto consumo di pietanze quali dolci e fritti ad alto tasso di zuccheri e grassi durante le feste, l’organismo manifesta tale scompenso attraverso la comparsa di una pelle molto grassa, grigia, lucida, con imperfezioni (la cosiddetta Sugar Face). A differenza del caso in cui solitamente la pelle diventa secca e necessita di molta idratazione, nel caso di Sugar Face, si consiglia l’uso di prodotti sebo regolatori applicabili prettamente durante la notte, a base di acido azelaico o benzoil perossido, di prebiotici, sempre più utilizzati in bellezza, e a base di vitamina B3 (la niacinamide) e acido salicilico. Per facilitare tale purificazione si possono utilizzare anche i prodotti che solitamente servono a produrre un effetto secchezza nella routine di skincare mattutina, quali ad esempio scrub o soluzioni con effetto astringente. In caso di pelle molto lucida, se il prodotto non spegne del tutto l’effetto “pelle sudata”, si possono utilizzare delle ciprie opacizzanti delicate preferibilmente di farmacia.

  1. Il RIPOSO

Altro importante consiglio detox per migliorare l’aspetto del derma è certamente l’incremento delle ore di riposo in modo sano, ristabilizzando i ritmi del sonno e della veglia. Il sonno è fondamentale per la rigenerazione del corpo, della mente e dello spirito non solo a livello esterno ma anche interno, poiché dalle 23 alle 4 della mattina, avviene una vera e propria rigenerazione a livello cellulare. Per tale motivo, è importante applicare prodotti molto idratanti di notte in quanto l’azione attiva che producono per contrastare inestetismi e rughe, viene ampliata durante questa fascia oraria.

Pin It