Tag

chirurgia estetica

Naviga

La chirurgia estetica affascina milioni di persone. In tutto il mondo ne fanno uso spropositato vip, personaggi famosi, personaggi dello showbiz e in generale tutte le persone che vivono di apparenza del proprio lato estetico.

La cosa a mio avviso preoccupante è che i giovani e giovanissimi, nonché la maggior parte delle persone, ricorrono sempre più spesso a ritocchi, ritocchini e trasformazioni veramente eccessivi o non necessari, rincorrendo il tanto desiderato stato fisico di perfezione propinato dai social media e dalla comunicazione mondiale.

Vedo ragazzine adolescenti o ragazze appena ventenni che come regalo di compleanno anelano al rifacimento di seno, interventi alle labbra, zigomi, il tanto amato foxy eye e mille interventi di ricostruzione di glutei, cosce e addome. Ne fanno un uso spropositato già nei primi 25 anni di vita, diventando così schiave di quel sistema finto e di pura apparenza che celebra una bellezza finta, effimera, schiava dei continui ritocchi ogni 6 mesi, con effetto barbie, bambola gonfiabile, conformato ai filtri Instagram garantito…..

Quando vedo questi eventi o queste giovani donne così vittime di questo sistema malato provo pena per loro, perché capisco quanto la loro infanzia e adolescenza possa essere stata ricca di insicurezza, quanto abbiamo vissuto male, sotto stress sempre sentendosi incapaci di raggiungere il livello desiderato o non sentendosi mai apprezzate o all’altezza dai propri genitori, amici o ragazzi.

Temo che questo sistema possa solo peggiorare e voglio lanciare un appello alle ragazze che ci leggono: vorrei che vi guardaste allo specchio e vi fissaste per due minute, poi chiudeste gli occhi e provaste ricordare tutti i vostri dettagli. Tutti quei segni sulla pelle, cicatrici, imperfezioni fanno parte di voi, e voi siete belle. SIETE BELLE COSI’ COME SIETE, perché quei particolari difetti vi rendono UNICHE, vi rendono VOI STESSE e non è vero che non avete il naso dritto, la bocca a canotto, la quarta di seno e il sedere alla Kardashian non siete belle, anzi siete MEGLIO, SIETE VERE!!!!

La prossima volta che pensate a rifarvi, pensate che facendolo perderete la vostra UNICITA’, che una volta persa non ritorna indietro.

Le tendenze in termini di medicina estetica per questo 2021 sono state certamente focalizzate sulla cura dell’occhio in particolare del contorno occhi attraverso una correzione personalizzata e delicata.

Difatti, nonostante il numero trucchi su come utilizzare il make-up per gestire le rughe o imperfezioni del contorno occhi il trend principale ormai è quello di sanare il problema a monte e non solo camuffarlo, ricorrendo alla chirurgia estetica.

“Secondo il Financial Times, in Gran Bretagna nell’ultimo anno le richieste di ritocchini da parte di donne e uomini si sono quintuplicate”.

“«Nei periodi di lockdown le persone hanno avuto molto tempo per focalizzarsi su quelli che percepiscono come inestetismi e difetti corporei. Il ricorso al ritocchino è stata la soluzione più rapida appena allentate le misure restrittive. E le richieste hanno un comune denominatore: trattamenti non invasivi e risultati che non stravolgono l’aspetto», afferma Davide Lazzeri, specialista in Chirurgia Estetica a Roma, docente universitario a contratto e autore del libro Chirurgia e Medicina Estetica dalla A alla Z”

E ancora: “L’ideale sarebbe trovare la giusta misura, senza ossessionarsi dall’aspetto, celebrando la face positivity e portando avanti la cura di sé come gesto di amor proprio. «Il progresso della tecnologia, dei materiali e delle tecniche, in sinergia con la continua ricerca, permette lo sviluppo di nuovi trattamenti più performanti, sempre meno invasivi e contestualmente più efficaci e naturali», prosegue Lazzeri. «L’imperativo oggi è rispettare le caratteristiche del singolo senza standardizzare i trattamenti e senza stravolgere l’aspetto»..”

Il focus del 2021 è stato, come dal 2019 in forte crescita, lo sguardo. Non a caso, dopo la mastoplastica additiva, la blefaroplastica è l’intervento di chirurgia estetica più richiesto, come riportato dall’Aicpe, Associazione italiana di chirurgia plastica estetica.

Le labbra sono state messe al secondo posto dagli occhi e in particolare, dalla zona del contorno occhi. Vi è da ricordare che infatti negli ultimi anni il focus della chirurgia estetica sia quello di migliorare l’aspetto della cute in termini di texture e volume.

Difatti, capire quali tecniche e materiali utilizzare, migliorare la chirurgia del sopracciglio, cantopessi, lifting medio-facciale, migliorare la correzione dei volumi con filler, medicina rigenerativa e trattamenti di Medicina Estetica mirati, sono i discorsi più gettonati delle conferenze di livello del settore.

Il foxy eye o occhi a volpe, è l’intervento più richiesto del 2021, dona allo sguardo un aspetto di profondo seducente e ammaliante, «Si utilizzano fili estetici, composti di materiale biocompatibile, che vengono inseriti per ottenere un effetto lifting immediato. Nello specifico i fili di trazione e ancoraggio tirano la pelle laterale del sopracciglio verso l’alto e mettono in tensione il canto laterale dell’occhio, producendo quell’effetto allungato nella zona temporale utile ad ottenere il cosiddetto occhio da volpe», spiega il dottor Lazzeri.”

 Infine troviamo anche la Periorbitoplastica Mininvasiva, tecnica nata in Brasile, che permette il riposizionamento del sopracciglio agendo sull’aspetto delle palpebre e eliminando anche le rughe di fondo donando maggiore freschezza e distensione al volto.

 

Credit to: https://www.vanityfair.it

Pin It