Tag

capelli belli

Naviga

Il sogno di ottenere una capigliatura con capelli lunghissimi, setosi, morbidi, fruscianti e lucenti che incornicino il viso e diano quell’allure da Dea sofisticata è un sogno ricorrente di ogni ragazza.

Il pericolo delle fantomatiche doppie punte è certamente uno di quegli incubi ricorrenti per chi anela a questo tipo di capigliatura.

Difatti, sebbene tutti pensino che tagliarli ogni 3-4 non li faccia crescere, in realtà permette di rimuovere tutta la parte rovinata dei capelli che sarebbe naturalmente caduta o si sarebbe frastagliata a causa dell’azione di erosione degli agenti esterni (clima, sole, phon, spazzola, trattamenti) e di donare al capello quella condizione sana e fisiologica che incentiva il percorso di crescita.

Non a caso, i maggiori parrucchieri consigliano di tagliare i capelli di qualche centimetro regolarmente.

Dato per assodato che non esistano delle tecniche miracolose per far crescere i capelli, perché la crescita dipendano da diversi fattori quali salute di capelli e cute, un ambiente favorevole, dai prodotti che si usano, di seguito riportiamo una lista di consigli utili per ottenere capelli sani e lunghi evitando così di tagliarli troppo spesso:

  • Spazzola adeguata: per il trattamento ottimale dei capelli lunghi, soggetti a nodi che potrebbero strapparsi, si consiglia l’uso di una spazzola e pettine fatti da fibre naturali (legno o bambù ad esempio)
  • Utilizzo di vitamine: D soprattutto, amminoacidi, proteine e sali minerali. La loro assenza può impedire il ricambio cellulare e la conseguente crescita dei capelli. Si consigliano inoltre, Omega 3, tuorlo d’uovo, e l’acido folico.
  • Sole e smog: gli agenti atmosferici sono molto dannosi e se conosciamo gli effetti del sole sulla pelle che va protetta con dei filtri solari, dobbiamo pensare che i capelli necessitano ugualmente di prodotti schermanti come degli olii protettivi.
  • Piastra e Phon: sono altamente distruttivi per i capelli e vanno limitati più possibile poiché tirano e spezzano le lunghezze. Al loro posto si può portare un asciugamano a turbante per una decina mi minuti, per togliere l’acqua in eccesso post lavaggio e poi dare una sciugata veloce con poco phon a temperatura bassa (le temperature troppo elevate sono una fonte di calore troppo forte che brucia i capelli) senza utilizzare la spazzola ma pettinando i capelli con le dita delle mani (ovviamente avendo districato precedentemente i capelli con pettine e districante pre-piega)
  • Applicare sempre una maschera e un balsamo: è fondamentale idratare i capelli sia su cute sia su lunghezze. Per i capelli lunghi, meno ricchi sulle lunghezze di grasso naturale l’idratazione è ancora più importante.

Pin It