Tag

benefici sport all’aria aperta

Naviga

La mezza stagione è il momento migliore per iniziare o riprendere l’allenamento all’aria aperta e sfruttare le lunghe giornate, le temperature miti e lasciarsi così alle spalle il cattivo tempo e l’umore malinconico dell’inverno.

Con una nuova carica di energia, un umore raggiante, solare e pieno di nuove forze per affrontare al meglio ogni singolo impegno della giornata dallo studio, al lavoro o all’allenamento, motivarsi con la giusta spinta ad un comportamento di routine fatto di sane e bilanciate abitudini è sicuramente un’ottima strategia per sentirsi bene a tutto tondo.

Con le scarpe da ginnastica ai piedi, i polmoni pieni di aria buona ed immersi in un contesto naturale nel verde di un parco, cosa c’è di meglio di una sana attività fisica aoutodoor?

Praticare sport all’aperto non solo è meraviglioso per il contesto e l’atmosfera che si creano da cornice allo sforzo fisico, ma ha dei risvolti non indifferenti in termini di benefici sul nostro benessere psico-fisico.

Il legame con l’ambiente accompagnato da una semplice corsa o camminata comportano un giovamento fisiologico all’organismo e già di per sé, sono dei modi fantastici di fruttare la bella stagione.

Scopriamo insieme perché praticare attività fisica all’aria aperta è una alternativa migliore allo sport indoor con i relativi benefici e quali sono le attività outdoor semplici e divertenti da poter praticare per ottenere tali vantaggi.

 BENEFICI DELL’ATTIVITA’ FISICAOUTDOOR

Come molti avranno notato praticare jogging o semplici camminate al parco in un contesto naturale apportano dei benefici sempre più evidenti di quelli che si ottengono camminando sul tapis roulant o nel salotto di casa.

La causa di tale differenza si trova nel fatto che subentra una distrazione dallo sforzo diretto e maggiore, aumento il dispendio energetico, c’è un maggiore variazione del ritmo che diventa così più stimolante e sfidante, grazie alla variabilità del terreno irregolare con salite e discese che rendono il workout più vario, meno monotono e spingono a combattere la pigrizia ottimizzando allo stesso tempo le capacità respiratorie e il consumo calorico.

  1. Praticare sport all’aria aperta è il miglior rimedio per combattere le patologie cardiovascolari e circolatorie, in quanto consente ai vasi sanguigni di dilatarsi naturalmente e al sangue di fluidificarsi, con conseguente miglioramento della funzione cardiovascolare e riduzione del rischio di infarto e di ipertensione arteriosa (in altri termini, pressione arteriosa molto elevata).
  2. Rafforza il sistema immunitario sfruttando la luce solare. Un’altra validissima ragione per fare due passi in mezzo alla natura comporta che dall’esposizione ai raggi solari si ricavi un’ingente quantità di vitamina D, che viene trasformata dal nostro corpo in una sostanza superattiva utile a stimolare le difese immunitarie ma anche l’assorbimento di calcio e fosforo, con conseguenti effetti curativi che aiutano a prevenire una serie di malattie, in particolare quelle ossee.
  3. Aumenta gli stimoli sensoriali e la reattività muscolare. Rispetto agli effetti di una corsa o una camminata sul comune tapis roulant, il jogging praticato outdoor (ossia, su sentieri e tratti irregolari) stimola continuamente e in modo molto più significativo il piede e, in generale, tutta la muscolatura medio-bassa. Diversi ritmi e intensità di movimento ti consentiranno di ottimizzare reattività, rapidità e utilizzo dell’ossigeno. La capacità di stimolazione dello sport outdoor è inoltre radicata in particolare nella sua versatilità. Affondi, salti, push up, squat e addominali possono infatti essere eseguiti su una gamma di posti/superfici altrettanto ampia: muretti, gradinate, rocce, tronchi o rami di un albero. Questa sensazione di intimo contatto con la natura riporta ad una sorta di “stadio primordiale”, in cui equilibrio e spontaneità stimolano al massimo i sensi e la creatività.
  1. Rende più flessibili e mobili le articolazioni, riducendo notevolmente il rischio di patologie osteo-artrosiche, e modella la massa muscolare incrementandone forza, resistenza e tonicità, con effetti positivi non solo in termini di forma fisica, ma anche di tutela da traumi articolari/muscolari.
  2. Le pratiche sportive outdoor sono le più efficienti in termini di perdita di peso. Camminando velocemente, correndo o optando per un giro in bici – tutte attività cardiovascolari – si favorisce l’eliminazione delle tossine dal tuo organismo e l’attivazione del metabolismo, con conseguente perdita di massa grassa e riduzione del rischio di sovrappeso e sindromi metaboliche.
  3. Fa bene all’umore.

Sono numerosi i benefici mentali e psicologici apportati dalla sensazione di positività data dalla luce solare, dall’aria fresca e dalla vegetazione: lo sport all’aria aperta è un anti-depressivo naturale che, aumentando notevolmente il livello di serotonina, dona energia, trasmette benessere e serenità anche quando la giornata sembra aver preso una piega sbagliata.

SPORT DA PRATICARE

Gli sport da eseguire da auto didatta più facili da portare avanti e che apportano numerosi benefici in termini di benessere psico-fisico sono ad esempio:

  • Camminate veloci o fit-walking
  • Corsa
  • Ciclismo (amatoriale e non): si può praticare sulle ciclabili, al parco, in campagna, in città, si beneficia del sole (vitamina D) e si evita la coda del traffico, spostandosi in maniera green ed ecologica a costo zero e senza alcun impatto ambientale. Molto utili è la bicicletta elettrica con pedalata assistita, ottimo compromesso per chi vuole spostarsi velocemente ma in maniera salutare e sostenibile.
  • Equitazione:ottimo per combattere ansia e stress, sviluppa empatia e sensibilità grazie al contatto con gli animali. Bellissimo se fatto nei boschi, in spiaggia, nelle campagne, lontano dallo stress urbano.
  • Trekking: per una scossa adrenalinica maggiore e una esperienza più adventure sicuramente il trekking in montagna o campagna è un ottimo escamotage per fare della sana attività fisica unita a un’esperienza di avventura in mezzo alla natura.

Pin It