Tag

alimenti sani

Naviga

Nel mondo alimentare sono molteplici gli alimenti con proprietà benefiche per la salute.

La grande varietà di climi, piante e fiori, fin dall’antichità, ha permesso di ottenere dalla flora qualsiasi tipo di benefici con i relativi vantaggi: benefici curativi, nutritivi, decorativi e in generale portatori di benessere sia per il corpo, sia per la mente.

Tra gli alimenti dai rilevanti benefici sulla salute, sicuramente si annoverano i particolari e cosiddetti Tuberi della Salute, tuberi utilizzati come base per l’alimentazione di molti paesi in via di sviluppo dalle proprietà benefiche notevoli e poco conosciuti in Europa.

I 5 tuberi della salute sono:

  • Batata o patata dolce
  • Manioca
  • Yam o igname
  • Taro
  • Topinambur

Sebbene in Europa si consumi molto la patata comune, questi 5 tuberi sono consumati maggiormente nei paesi tropicali e hanno caratteristiche tali da renderli molto più speciali, soprattutto per i tuberi quali il taro, lo yam o igname e la manioca, da cui si ottiene la farina di tapioca (o fecola di tapioca) molto utilizzata nelle cucine locali.

Riportiamo di seguito tutti i dettagli.

1.LA BATATA O PATATA DOLCE

La Batata il cui nome tecnico è Ipomea batatas, è meglio nota come patata dolce o patata americana e consiste in una radice tuberiforme, dal sapore dolce, commestibile e ricca di amido.

Sebbene ricordi il sapore di una comune patata, non appartiene alla famiglia delle Solacenee alla quale invece appartengono le comuni patate.

La sua origine deriva dal territorio tropicale delle Americhe nel quale ancora oggi si attua la maggiore produzione a livello mondiale.

In Italia, si coltivano le patate americane maggiormente nel territorio della Puglia e del Veneto.

Le sue proprietà benefiche consistono nell’apporto di vitamina A, e di vitamina C, di potassio, ferro, magnesio e flavonoidi.

2. MANIOCA

Conosciuta anche con il nome di tapioca, cassava, yuca o alpin, la Manioca, o più tecnicamente Manihot esculenta è il secondo tubero della salute, molto importante perché dalla sua lavorazione si ottiene la farina di tapioca, alimento molto nutriente utilizzato per la preparazione di diversi piatti e soprattutto per le pappe per bambini in periodo di svezzamento.

Difatti, la farina di tapioca (o fecola di tapioca) essendo priva di glutine risulta molto delicata per l’intestino.

La manioca, ha una radice tuberiforme commestibile e come pianta originaria del Sud America viene utilizzata soprattutto in questo territorio.

La sua importanza deriva dal fatto che nei paesi in via di sviluppo rappresenta una grande fonte di carboidrati insieme allo Yam (o igname) e all’albero del pane per i paesi in via di sviluppo.

I tuberi della manioca sono ricchi di amido, calcio, fosforo e vitamina C e solitamente vengono cucinati con metodi simili a quelli impiegati per le patate.

Il maggiore consumo di manioca si registra in maggiormente nei paesi tropicali quali Africa, Asia, Sudamerica e nei Caraibi.

A seconda della varietà la manioca solitamente viene consumata dopo la cottura o dopo l’essicazione per evitare di consumare sostanze dannose che potrebbero essere presenti nel tubero crudo.

3.YAM O IGNAME

Prodotto dalle piante del genere Discorea, lo Yam o Igname, è un tubero ricco di amido, commestibile e consumato prettamente in Asia e Africa.

Spesso confuso con il tubero delle patate dolci americane, motivo per il quale negli USA spesso le patate dolci vengono chiamate Yam è tuttavia, un tubero con caratteristiche distinte.

Fonte di vitamine, carboidrati e proteine molto importante per le popolazioni dei Paesi in via di sviluppo ha un contenuto proteico più elevato rispetto alle comuni patate e rappresenta circa il 2% del peso del prodotto fresco.

4.TARO

La pianta del Taro tecnicamente chiamata (Colocasia esculenta) è l’origine dei preziosi tuberi del Taro, commestibili e simili alle patate.

Viene coltivato maggiormente nelle zone tropicali di tutto il mondo e consumato come base della dieta di svariate popolazioni asiatiche, africane e sudamericane.

Solitamente viene consumato come tubero fritto o lessato ed è ricco di proprietà nutrizionali simili a quelle possedute dalle patate dolci, con alcune differenze: contiene più calcio e il doppio del ferro.

Se ne sconsiglia il consumo a crudo poichè risulta tossico per il nostro organismo e provoca bruciori a livello della bocca.

Ricco di vitamina B, potassio e amido, una volta cotto è molto digeribile.

5.TOPINAMBUR

Il tubero del Topinambur, nome tecnico Helianthus tuberosus, noto come Carciofo di Gerusalemme o Rapa Tedesca ha numerose proprietà benefiche e ha un sapore delicato molto particolare.

Indicato per chi soffre di diabete, come sostituto delle comuni patate in quanto ha un bassissimo indice glicemico.

Il suo consumo è possibile sia nella variante cruda che cotta (in padella o al forno).

Considerato un tubero dietetico adatto alle diete ipocaloriche, contrasta la ritenzione idrica ed è una fonte di sali minerali come fosforo, rame, magnesio e ferro.

Per maggiori info visita il nostro articolo:

Il TOPINAMBUR (il Tubero Fit): proprietà, benefici e preparazione

Pin It