Tag

alimentazione fit

Naviga

In inverno, la scelta migliore su quali ricette attuare è certamente orientata ad una selezione di piatti caldi, complessi e intensi, utili per rinfrancare il corpo dal freddo e la mente con un gusto corroborante.

Il periodo della stagione fredda offre numerose varianti di Comfort Food, verdure sfiziose e capaci di saziare la fame donando al piatto un gusto sfizioso ed accattivante.

Riportiamo alcuni esempi di ricette facili, veloci e gustose per allietare il vostro inverno:

  1. Minestra di riso e lenticchie: la pietanza che scalda l’inverno

Perfetto da assaporare lentamente in una giornata uggiosa, la minestra di riso e lenticchie è un’ottima scelta nutriente che abbina la combo legumi-cereali (meglio ancora se integrali) che fornisce proteine vegetali e carboidrati necessari al fabbisogno energetico.

Si possono utilizzare sia lenticchie secche, sia precotte e nel primo caso di solito alcune varietà vanno messe in ammollo per almeno una h (controllare bene le indicazioni sulla confezione).

Ha un aspetto molto cremoso, dovuto alla presenza dell’amido del riso e può essere resa ancora più fluida frullando a fine cottura una arte delle lenticchie con il frullatore ad immersione.

Preparazione Minestra di riso e lenticchie

  • Mondate e tritate il sedano, la carota e la cipolla. Uniteli in una pentola bordi alti insieme all’olio e lasciate che soffriggano per qualche minuto.
  • Lavate bene le lenticchie sotto l’acqua corrente e se necessario lasciatele in ammollo. Unite le lenticchie al soffritto e lasciate insaporire qualche istante, poi bagnatele con due mestoli di brodo vegetale.
  • Fate cuocere il tutto per circa 25-30 minuti.
  • Aggiungete altro brodo e aggiungete il riso. Portate a cottura per circa 15-20 minuti in base ai tempi di cottura indicati dal riso che avete utilizzato aggiungendo man mano altro brodo se la minestra lo richiede. A questo punto se lo desiderate potete frullarne una parte. Regolate di sale e servite la vostra minestra calda e fumante.

2.  Frittelle di verza: l’antipasto dell’inverno

Le frittelle di verza sono un antipasto molto facile e veloce da realizzare.

Per preparare le nostre frittelle di verza occorrono pochi ingredienti: verza cruda, tagliata a listarelle molto sottili, uova, farina e birra.

Per le nostre frittelle di verza abbiamo utilizzato la farina di grano tenero, ma potete sostituirla con una farina senza glutine, come la farina di riso o realizzarle con una pastella senza uova, realizzata con acqua frizzante (o birra) e farina.

Servite le frittelle di verza calde, accompagnandole con una salsa agrodolce o una maionese fatta in casa. Potete sostituire la verza con un altro ortaggio di stagione, come il cavolo cappuccio, delle carote o delle verdure cotte miste

  • Eliminate la parte centrale dalle foglie della verza, quindi tagliatela a listarelle molto sottili.
  • Rompete le uova in una ciotola, aggiungete la farina e la birra, mescolando con una frusta.
  • Lavorate gli ingredienti fino ad ottenere una pastella liscia e senza grumi; infine salate leggermente.
  • Trasferite la verza nella pastella e mescolate.
  • Scaldate l’olio in un pentolino e, quando è ben caldo, formate le frittelle con due cucchiai e tuffatele direttamente nell’olio caldo, Cuocete pochi minuti, fino a leggera doratura. Continuate fino ad esaurimento degli ingredienti.
  • Salatele e servitele calde.

Fonte: www.agrodolce.it

Pin It